Preposizione A

La preposizione A è usata:
- per formare una locuzione sostantivale;
- per introdurre un verbo retto da un verbo aspettuale;
- per introdurre un complemento indiretto;
- per introdurre una proposizione implicita.

Analisi grammaticale

Locuzioni sostantivali

Fotografia a colori

Verbi aspettuali

Inizio a lavorare tra poco.

Analisi logica della proposizione

Oggetto indiretto o complemento di termine: a chi ? a che cosa ?

Io telefono a Francesco.

Complemento di Luogo: dove ?

Io vado a casa.

Complemento di Tempo: quando ?

Io vengo all'una.

Complemento di Modo: come ?

Io parlo a voce bassa.

Complemento di Mezzo: con quale mezzo ?

Io chiudo la porta a chiave.

Complemento di Causa: perché ? per quale causa ?

Io mi addormento al canto delle cicale.

Complemento di Scopo: perché ? per quale scopo ?

Io esco a passeggio.

Complemento di Età: a quale età ?

Stefano è arrivato qui a 30 anni.

Complemento di Quantità: a quanto ?

Io vado a 100 km all'ora.

Complemento di Distributivo: in quale proporzione ? ogni quanto ?

Io raggiungo la velocità di 100 km all'ora.

Noi mangiamo un cioccolatino a testa.

Analisi logica del periodo

Proposizione Completiva obliqua

Ti aiuto a sistemare.

Proposizione Relativa

Sono stato il primo a rispondere.

Proposizione Temporale

Mi sono girato a sentire il mio nome.

Proposizione Causale

Mi sono spaventato a sentire quel rumore.

Proposizione Modale

Ho passato due ore a sentire un bel concerto.

Proposizione Condizionale

A saperlo non ti avrei disturbato.

Proposizione Limitativa

Non sei bravo a mentire !

Frase scissa

Sei tu a mentire !

  

Cerca una pagina


su giù