Indicativo imperfetto

L’indicativo è il modo per esprimere un’affermazione: un fatto nella sua realtà.

L’indicativo imperfetto esprime un’azione o una situazione anteriore al momento in cui viene espressa, indicando ciò che era presente nel passato o evidenziando la sua relazione con il presente o con un’altra azione.

Frase enunciativa
Descrizione, situazione o abitudine passata
Ieri era una bella giornata. Al mare c’erano molte persone.
Un tempo questa spiaggia era molto bella.
Prima lavoravo a tempo pieno ma adesso lavoro part-time.
Azione interrotta da un’altra azione o parallela a un’altra azione passata
Al posto della costruzione stare + gerundio
Che stavi facendo quando ti ho telefonato ?
Mettevo in ordine la casa.
Azione o situazione che non si è realizzata
Ho messo male il piede e per poco non cadevo.
Narrazioni, sogni, fantasie
In sogno incontravo mio fratello e...
Esprimere un’intenzione in modo attenuato
Al posto dell’indicativo presente (voglio parlarti)
Volevo parlarti.
Frase interrogativa
Ieri ti ho cercato tutto il giorno. Dov’eri ?
Frase esclamativa
Quanto era bella quell’attrice da giovane !
Proposizione completiva
Discorso indiretto
Mario disse che era stanco.
Proposizione relativa
Pronomi relativi
Ho parlato con le persone che mi aspettavano.
Avverbi relativi
Sono dovuto andare a casa dove tutti mi aspettavano.
Proposizione circostanziale
Temporale
Mentre tornavo a casa, ha iniziato a piovere.
Quando ero giovane, uscivo spesso la sera.
Periodo ipotetico
Al posto del congiuntivo e del condizionale (italiano neostandard)
Se andavo al cinema, ti chiamavo.