Pronomi riflessivi

Il pronome riflessivo coincide nella persona con il soggetto che compie l'azione e rimanda ad esso.

Il pronome riflessivo di forma debole (mi, ti, si, ci, vi, si) è utilizzato nella diatesi riflessiva, nei verbi pronominali e nell'italiano parlato informale come intensivo (per dare al verbo un valore affettivo-enfatico).

Il pronome riflessivo di forma forte (me, te, sé, noi, voi, sé) è utilizzato per il complemento indiretto e come oggetto diretto e indiretto in particolari espressioni (Conosci te stesso !).

L'aggettivo stesso è un rafforzativo del pronome di forma forte.

La diatesi riflessiva reciproca ha bisogno (nei casi in cui potrebbe essere confusa con la diatesi riflessiva diretta) di essere rafforzata con i pronomi "l'uno l'altro" o gli avverbi "reciprocamente", "a vicenda", ecc.

Persona

Forma forte

Forma debole

1° singolare

ME

MI

2° singolare

TE

TI

3° singolare

SI

1° plurale

NOI

CI

2° plurale

VOI

VI

3° plurale

SI

1° persona singolare

ME

Oggetto diretto: Amo solo me stesso.

Oggetto indiretto: Dedico questa canzone a me stesso !

Complemento indiretto: Io conto su me stesso.

MI

Diatesi riflessiva diretta: Io mi lavo.

Diatesi riflessiva indiretta: Io mi lavo le mani.

Intensivo: Io mi mangio un panino.

Verbi intransitivi pronominali: Io mi arrabbio.

2° persona singolare

TE

Oggetto diretto: Conosci te stesso !

Oggetto indiretto: Non pensare solo a te stesso.

Complemento indiretto: Tu conti su te stesso.

TI

Diatesi riflessiva diretta: Tu ti lavi.

Diatesi riflessiva indiretta: Tu ti lavi le mani.

Intensivo: Tu ti mangi un panino.

Verbi intransitivi pronominali: Tu ti arrabbi.

3° persona singolare

Oggetto diretto: Mario ama solo sé stesso. Maria ama solo sé stessa.

Oggetto indiretto: Mario pensa solo a sé stesso. Maria pensa solo a sé stessa.

Complemento indiretto: Mario conta su sé stesso. Maria conta su sé stessa.

SI

Diatesi riflessiva diretta: Mario si lava. Maria si lava.

Diatesi riflessiva indiretta: Mario si lava le mani. Maria si lava le mani.

Intensivo: Mario si mangia un panino. Maria si mangia un panino.

Verbi intransitivi pronominali: Mario si arrabbia. Maria si arrabbia.

1° persona plurale

NOI

Complemento indiretto: Noi contiamo su noi stessi.

CI

Diatesi riflessiva diretta: Noi ci laviamo.

Diatesi riflessiva reciproca (diretta): Noi ci salutiamo. Noi ci aiutiamo l'un l'altro.

Diatesi riflessiva indiretta: Noi ci laviamo le mani.

Diatesi riflessiva reciproca (indiretta): Noi ci telefoniamo.

Intensivo: Noi ci mangiamo un panino.

Verbi intransitivi pronominali: Noi ci arrabbiamo.

2° persona plurale

VOI

Complemento indiretto: Voi contate su voi stessi.

VI

Diatesi riflessiva diretta: Voi vi lavate.

Diatesi riflessiva reciproca (diretta): Voi vi salutate. Voi vi aiutate l'un l'altro.

Diatesi riflessiva indiretta: Voi vi lavate le mani.

Diatesi riflessiva reciproca (indiretta): Voi vi telefonate.

Intensivo: Voi vi mangiate un panino.

Verbi intransitivi pronominali: Voi vi arrabbiate.

3° persona plurale

Complemento indiretto: Mario e Maria contano su sé stessi.

SI

Diatesi riflessiva diretta: Mario e Maria si lavano.

Diatesi riflessiva reciproca (diretta): Mario e Maria si salutano. Mario e Maria si sostengono l'uno con l'altra.

Diatesi riflessiva indiretta: Mario e Maria si lavano le mani.

Diatesi riflessiva reciproca (indiretta): Mario e Maria si telefonano.

Intensivo: Mario e Maria si mangiano un panino.

Verbi intransitivi pronominali: Mario e Maria si arrabbiano.

Collegamenti esterni

Enciclopedia dell'Italiano Treccani - Pronomi riflessivi

Accademia della Crusca - Si intensivo

  



Ti potrebbero interessare anche

Grammatica

Esercizi

Argomenti