Formazione dei pronomi

I pronomi possono essere semplici, alterati, composti o essere formati da locuzioni.

Pronomi semplici

Non derivano da altre parole.

Io - Tu - ecc.

Pronomi alterati

Sono modificati da suffissi che non cambiano la categoria di appartenenza della parola né il suo significato di base ma incorporano in esso un giudizio (accrescitivo, diminutivo, vezzeggiativo, dispregiativo).

Pochino

Pronomi composti

Sono formati unendo due o più parole in una parola sola.

Noialtri - Qualcosa - Ognuno - ecc.

Locuzioni pronominali

Le locuzioni uniscono due o più parole che rimangono distinte sul piano ortografico ma costituiscono un’unità linguistica appartenente a un’unica categoria grammaticale.

Noi due - Tutti loro - Quello lì - ecc.