Che polivalente

Il che polivalente si usa nell'italiano neostandard.

Trasforma una proposizione circostanziale (temporale, finale ecc.) in una proposizione relativa impropria, utilizzando il pronome "che" al posto di una congiunzione.

Nella proposizione relativa, il pronome "che" è talvolta usato anche al posto del pronome "cui".

Proposizione circostanziale

Proposizione relativa impropria

Ho incontrato Francesco mentre andava a scuola.

Ho incontrato Francesco che andava a scuola.

Chiamerò qualcuno affinché aiuti Paolo.

Chiamerò qualcuno che aiuti Paolo.

Ho chiesto a loro perché conoscono il problema.

Ho chiesto a loro che conoscono il problema.

Proposizione relativa

Proposizione relativa impropria

Ci sono notti in cui non si dorme.

Ci sono notti che non si dorme.

Maledetto il giorno in cui ti ho incontrato.

Maledetto il giorno che ti ho incontrato.

Non c'è niente di cui ho bisogno.

Non c'è niente che ho bisogno.



  



Pagine collegate

Grammatica - Frase semplice

Grammatica - Frase composta

Grammatica - Frase coordinata

Grammatica - Frase complessa

Grammatica - Frase scissa

Grammatica - Che polivalente

Grammatica - Dislocazione

Grammatica - Se polivalente



Ti potrebbero interessare anche

Grammatica - Indicativo presente - Coniugazione

Grammatica - Interiezioni

Esercizi - Preposizioni A, IN

Esercizi - Passivo

Argomenti - Parole con S, SC, Z

Argomenti - Tempo atmosferico