Periodo ipotetico

Il periodo ipotetico è formato da due proposizioni:

- una proposizione principale (conseguenza);

- una proposizione subordinata introdotta dalla congiunzione "se" (condizione).

La proposizione subordinata esprime la condizione da cui dipende la realizzazione di ciò che è espresso nella proposizione principale.

Il periodo ipotetico può essere diviso in tre tipi:

1° tipo: ipotesi concreta
"Se vado a Roma, visiterò il Foro Romano"
--- dico cosa farei (conseguenza) in una certa situazione che può realizzarsi (condizione)

2° tipo: ipotesi teorica
"Se andassi a Roma, visiterei il Foro Romano"
--- immagino cosa farei (conseguenza) in una certa situazione che può realizzarsi ma può anche non realizzarsi mai o essere irrealizzabile (condizione)

3° tipo: ipotesi che non si è realizzata
"Se fossi andato a Roma, avrei visitato il Foro Romano"
--- dico cosa avrei fatto (conseguenza) se si fosse realizzata una certa situazione (condizione)

1° tipo

Ipotesi concreta

Indicativo presente

Se vado al cinema, ti chiamo.

Se vai al cinema vengo anch'io.

Indicativo passato prossimo / Indicativo presente

Se hai già visto quel film, possiamo fare un'altra cosa.

Indicativo presente / Indicativo futuro semplice

Se faccio delle belle foto, le stamperò.

Indicativo futuro semplice / Indicativo futuro semplice

Se farò delle belle foto, le stamperò.

Indicativo presente / Imperativo

Se vai al cinema, chiamami !

Indicativo passato prossimo / Imperativo

Se non sei andato al cinema, andiamoci domani !

Indicativo presente o passato prossimo / Condizionale (dare un consiglio, chiedere un favore, attenuare una richiesta)

Se fai delle belle foto, dovresti stamparle.

Se non hai visto quel film, potremmo andare al cinema domani.

2° tipo

Ipotesi teorica

Congiuntivo imperfetto / Condizionale presente

Se tu uscissi prima, arriveresti in orario.

Se tu venissi, ci divertiremmo.

Se facessi delle belle foto, le stamperei.

Se fossi al posto tuo, studierei di più.

Se avessi le ali, volerei.

3° tipo

Ipotesi che non si è realizzata

Congiuntivo trapassato / Condizionale presente

Se fossi venuto, adesso saremmo insieme.

Congiuntivo trapassato / Condizionale passato

Se fossi andato al cinema, ti avrei chiamato.

Se fossi stato al posto tuo, avrei studiato di più.

Indicativo imperfetto: nell'italiano neostandard, l'indicativo imperfetto sostituisce il congiuntivo trapassato e il condizionale passato o uno dei due

Se andavo al cinema, ti chiamavo.

Se fossi andato al cinema, ti chiamavo.

Se andavo al cinema, ti avrei chiamato.

Collegamenti esterni

Grammatica Treccani, dove i tre tipi sono definiti con i termini "realtà, possibilità, irrealtà" e di conseguenza il 3° tipo comprende ipotesi irrealizzabili riferite al presente (qui collocate nel 2° tipo).

  



Ti potrebbero interessare anche

Grammatica

Esercizi