Verbi Transitivi e Intransitivi

I verbi transitivi sono caratterizzati da un soggetto che compie un'azione diretta verso un oggetto (che può essere omesso).

I verbi intransitivi invece non hanno un oggetto diretto (con un'eccezione: vedi l'oggetto diretto).

Alcuni verbi possono essere usati sia transitivamente che intransitivamente.

Vedi anche l'ausiliare nei tempi composti.

Per approfondire i verbi transitivi e intransitivi, vedi la Grammatica (Treccani).

VERBI TRANSITIVI

aiutare, amare, ascoltare, aspettare, avere, bere, cercare, chiamare, chiedere, comprare, conoscere, dare, dimenticare, dire, fare, fermare, guardare, guidare, imparare, incontrare, insegnare, lasciare, leggere, mettere, mostrare, muovere, offrire, perdere, portare, prendere, regalare, ricordare, rompere, rubare, salvare, scrivere, suonare, trovare, vedere ecc.

Con i verbi transitivi:
- si può usare il NE partitivo per sostituire l'oggetto;
- si può usare il participio passato per formare una frase complessa.

Io

ho fatto

molte

cose.

Io

ne

ho fatte

molte.

Superato l'esame,

sono partito.

 

VERBI INTRANSITIVI INERGATIVI

abitare, ballare, camminare, cenare, credere, danzare, dormire, esitare, giocare, girare, godere, gridare, lavorare, lottare, mentire, nuotare, parlare, passeggiare, pensare, piangere, pranzare, ridere, sbadigliare, sognare, sorridere, sperare, sudare, tacere, tardare, telefonare, viaggiare ecc.

Alcuni di questi verbi sono anche transitivi (giocare, lavorare ecc.).

Il soggetto partecipa attivamente all'azione.

Con questi verbi:
- non si può usare il NE partitivo;
- non si può usare il participio passato per formare una frase complessa.

Io

ho camminato

molto.

 

VERBI INTRANSITIVI INACCUSATIVI

accorrere, andare, approdare, arrivare, cadere, divampare, entrare, germogliare, intervenire, marcire, partire, pervenire, sbocciare, scadere, scappare, scivolare, scoppiare, sparire, spuntare, tornare, uscire, venire, ecc.

Il soggetto partecipa passivamente all'azione e condivide alcune proprietà sintattiche dell'oggetto dei verbi transitivi.

Con questi verbi:
- si può usare il NE partitivo per sostituire il soggetto;
- si può usare il participio passato per formare una frase complessa (relativa o temporale).

Molte

persone

sono partite.

Ne

sono partite

molte.

Partiti i miei amici,

sono tornato a casa.

 

VERBI INTRANSITIVI IMPERSONALI

Verbi che possono avere una costruzione impersonale (con l'oggetto indiretto): accadere, avvenire, bastare, durare, costare, mancare, piacere, servire, succedere, ecc.

Alcuni di questi verbi sono anche transitivi (mancare, servire ecc.).

Che cosa

è successo

a Mario ?

 

VERBI INTRANSITIVI COPULATIVI

Verbi copulativi: essere, divenire, diventare, parere, sembrare

Verbi anche copulativi: apparire, comparire, crepare, morire, nascere, restare, rimanere, risultare, riuscire, spirare, stare, vivere, ecc.

Questi verbi fanno da collegamento tra il soggetto e un nome o un aggettivo.

Io

sono diventato

importante.

 

VERBI INTRANSITIVI PRONOMINALI

Arrabbiarsi, preoccuparsi, vergognarsi ecc.

Io

mi sono arrabbiato

molto.

 

VERBI TRANSITIVI / INTRANSITIVI

aumentare, avanzare, cambiare, cessare, cominciare, correre, crescere, cuocere, diminuire, fallire, finire, fuggire, gelare, guarire, iniziare, invecchiare, mancare, migliorare, passare, penetrare, salire, saltare, scendere, servire, suonare, terminare, volare ecc.

Questi verbi possono essere usati sia transitivamente che intransitivamente.

Uso transitivo

Io

ho migliorato

il record.

 

Uso intransitivo

Io

sono migliorato

 

nel parlare italiano.