Gerundio

Gerundio presente e passato

Il gerundio è un modo verbale indefinito.

Ha due tempi: presente e passato.

Non si articola in persone.

Il gerundio presente è formato dalla radice del verbo + ando, endo, endo.

Il gerundio passato è formato dall'ausiliare "avere" o "essere" coniugato al gerundio presente + il participio passato.

Il gerundio si usa in molte frasi complesse e con il verbo stare nella funzione di ausiliare di tempo.

Verbi regolari in -ARE, -ERE, -IRE (1°, 2°, 3° coniugazione)

Verbo

Gerundio presente

Gerundio passato

ARE (1° coniugazione)

Cercare

cercando

avendo cercato

Andare

andando

essendo andato

Svegliarsi

svegliandosi

essendosi svegliato

ERE (2° coniugazione)

Avere

avendo

avendo avuto

Cadere

cadendo

essendo caduto

IRE (3° coniugazione)

Dormire

dormendo

avendo dormito

Sparire

sparendo

essendo sparito

Verbi irregolari in -ARE (1° coniugazione)

Verbo

Gerundio presente

Gerundio passato

Fare

facendo

avendo fatto

Verbi irregolari in -ERE (2° coniugazione)

Verbo

Gerundio presente

Gerundio passato

Bere

bevendo

avendo bevuto

Nuocere

nocendo

avendo nociuto

Verbi irregolari in -IRE (3° coniugazione)

Verbo

Gerundio presente

Gerundio passato

Dire

dicendo

avendo detto

Verbi irregolari -ARRE, ORRE, URRE (2° coniugazione)

Verbo

Gerundio presente

Gerundio passato

Trarre

traendo

avendo tratto

Porre

ponendo

avendo posto

Condurre

conducendo

avendo condotto

Collegamenti esterni

La grammatica italiana Treccani - Gerundio

  



Ti potrebbero interessare anche

Grammatica

Esercizi