Infinito

Infinito presente e passato

L'infinito è un modo verbale indefinito.

Ha due tempi: presente e passato.

Non si articola in persone.

L'infinito presente è formato dalla radice del verbo + are, ere, ire.

L'infinito passato è formato dall'ausiliare "avere" o "essere" + il participio passato.

L'infinito può essere usato nella frase semplice, con i verbi ausiliari di modo e di tempo, nell'imperativo negativo (2° persona singolare), nella frase complessa (subordinate implicite) o come sostantivo.

Infinito presente

Infinito passato

Avere

Avere avuto

Essere

Essere stato

Cercare

Avere cercato

Andare

Essere andato

Volere

Avere voluto

Cadere

Essere caduto

Dormire

Avere dormito

Sparire

Essere sparito

Svegliarsi

Essersi svegliato

Collegamenti esterni

La grammatica italiana Treccani - Infinito

 


Ti potrebbero interessare anche

Vai l'indice del capitolo

Cerca una pagina