Oggetto diretto

Analisi logica

L’oggetto diretto o complemento oggetto si collega direttamente al verbo e risponde alla domanda: chi ? che cosa ?

Soggetto + Verbo + Oggetto diretto

— Io guardo la televisione.

— Tu ascolti la radio.

— Mario mangia un panino.

Soggetto + Oggetto diretto + Verbo

— Io ti guardo.

Oggetto diretto partitivo (articolo partitivo)

— Io mangio del pane.

Oggetto diretto interno: verbo intransitivo + nome con significato affine al verbo

— Io vivo una vita felice.

— Io dormo un sonno tranquillo.

Tutte le parti del discorso possono svolgere la funzione di oggetto diretto.

Chi hai visto ?

— Dimmi perché.

ecc.