Formazione dei nomi

I nomi possono essere semplici, derivati, alterati, composti o essere formati da locuzioni.

Nomi semplici

Non derivano da altre parole. Sono formati da una radice e una desinenza. La radice veicola il significato della parola. La desinenza aggiunge alla parola informazioni grammaticali (maschile o femminile, singolare o plurale).

Libro

Fiore

Nomi derivati

Derivano da un’altra parola tramite l’aggiunta di prefissi o suffissi. Il prefisso non muta la categoria grammaticale di una parola, il suffisso invece la può mutare.

Da un nome

Libro > Libreria

Fiore > Fioraio

Da un aggettivo

Bello > Bellezza

Semplice > Semplicità

Da un verbo

Avviare > Avviamento

Spegnere > Spegnimento

Riscaldare > Riscaldamento

Derivazione a suffisso zero: alcuni nomi derivano dalla prima o dalla terza persona singolare del presente indicativo di un verbo che viene sostantivata.

Calciare > Calcio

Pareggiare > Pareggio

Manovrare > Manovra

Pescare > Pesca

Nomi alterati

Sono modificati da suffissi che non cambiano la categoria di appartenenza della parola né il suo significato di base ma incorporano in esso un giudizio (accrescitivo, diminutivo, vezzeggiativo, dispregiativo).

Librone

Libretto

Libricino

Librettino

Libruccio

Libraccio

Nomi composti

Sono formati unendo due o più parole, autonome o portatrici di un significato lessicale (prefissoidi e suffissoidi), in una parola sola.

Nome + Nome

Cavolo + Fiore > Cavolfiore

Capo + Squadra > Caposquadra (plurale: capisquadra)

Nome + Aggettivo

Terra + Cotta > Terracotta (plurale: terrecotte)

Aggettivo + Nome

Basso + Rilievo > Bassorilievo

Verbo + Nome

Segnare + Libro > Segnalibro

Verbo + Avverbio

Buttare + Fuori > Buttafuori (invarabile)

Posare + Piano > Posapiano (invariabile)

Avverbio + Verbo

Bene + Essere > Benessere

Bene + Stare > Benestare

Avverbio + Nome

Sopra + Nome > Soprannome

Composti con prefissoidi o suffissoidi

Ippo + Dromo > Ippodromo

Cyber + Spazio > Cyberspazio

Video + Citofono > Videocitofono

Composti con parti di parole

Cartoleria + Libreria > Cartolibreria

Locuzioni sostantivali

Le locuzioni uniscono due o più parole che rimangono distinte sul piano ortografico ma costituiscono un’unità linguistica appartenente a un’unica categoria grammaticale.

Parola chiave

Cane poliziotto

Treno merci

Busta paga

Giorno e notte

Marito e moglie

Pane e marmellata

Non violenza

Uscita di sicurezza

Foto a colori

Occhiali da sole

Vestito su misura



Commenti


Pdf

Esercizi A1
Introduzione

Acquista

Esercizi A2
Indicativo presente

Acquista

Esercizi A2-B1
La mia giornata

Acquista

Coniugazione
verbi regolari
 e irregolari

Acquista

Coniugazione
verbo
 essere 

Scarica

Coniugazione
verbo
 avere 

Scarica

Coniugazione
verbi
 regolari 

Scarica

Coniugazione
verbi
 in ire isc 

Scarica

Novità

Esercizi
Livello A

Verbi di movimento

Carte

Esercizi
Livello A

Azioni quotidiane

Carte

Esercizi
Livello A

Azioni fisiche

Carte

Esercizi
Livello A

Numeri cardinali

Audio

Esercizi
Livello A

Numeri cardinali

Carte

Esercizi
Livello A

Aggettivi possessivi

Carte

Esercizi
Livello A

Aggettivi dimostrativi

Carte

Esercizi
Livello A

Articoli determinativi

Carte

Esercizi
Livello A

Articoli partitivi

Carte

Newsletter

La newsletter è gestita attraverso Gumroad.
Per informazioni vedi la pagina sulla privacy.