Temporale implicita

La proposizione subordinata temporale indica in quale momento o in relazione a quale evento si realizza l’azione della principale.

Nella proposizione implicita, il soggetto della principale coincide con il soggetto della dipendente.

Infinito

Prima di, Nel, A + Infinito presente

PrincipaleSubordinata
Chiamerò prima di partire.
Mi sono girato nel sentire il mio nome.
Mi sono girato a sentire il mio nome.

Prima di, Dopo + Infinito passato

PrincipaleSubordinata
Non chiamerò prima di essere arrivato.
Chiamerò dopo essere arrivato.

Gerundio

Gerundio presente

SubordinataPrincipale
Tornando a casacomprerò il latte.
Andando a scuolaho incontrato Mario.
Sentendo il mio nomemi sono girato.
PrincipaleSubordinata
Ascolto la radiocamminando.

Participio

La proposizione implicita con il participio passato sostituisce una proposizione implicita con l’infinito passato (dopo aver superato l’esame, potrò partire) o una proposizione esplicita (appena avrò superato l’esame, potrò partire).

Questo tipo di frase complessa si può formare con i verbi transitivi e i verbi intransitivi inaccusativi.

Il soggetto della principale coincide con il soggetto della dipendente. Il participio passato si accorda con l’oggetto quando il verbo è transitivo e con il soggetto quando il verbo è intransitivo.

Participio passato
Appena, Una volta + Participio passato

SubordinataPrincipale
Verbi transitivi
Superato l’esame potrò partire.
Superati gli esami potrete partire.
Superata la prova potrò partire.
Superate le prove potrete partire.
Verbi intransitivi
Arrivato a scuola Mario ha visto il suo amico.
Arrivata a scuola Paola ha visto la sua amica.
Appena arrivati a scuola Mario e Federico hanno visto il loro amico.
Una volta arrivate a scuola Paola e Francesca hanno visto la loro amica.