Tipi di frase

Le frasi (proposizioni semplici o indipendenti o proposizioni combinate in un periodo) possono essere enunciative, interrogative, esclamative, esortative, desiderative.

Frase enunciativa

La frase enunciativa o dichiarativa si usa per esprimere un’asserzione positiva o negativa.

Modi del verbo: indicativo (presente, passato prossimo, imperfetto, trapassato prossimo, passato remoto, futuro semplice, futuro anteriore), condizionale (presente e passato), infinito.

Piove.

Non piove.

Io mi diverto.

Io non mi diverto.

Frase interrogativa

La frase interrogativa diretta si usa per chiedere un’informazione.

Si differenzia dalla frase affermativa per il tono della voce ascendente, e nella scrittura, per il punto interrogativo.

Modi del verbo: indicativo (presente, passato prossimo, imperfetto, trapassato prossimo, passato remoto, futuro semplice, futuro anteriore), condizionale (presente e passato), congiuntivo, infinito.

Interrogativa diretta

Le frasi interrogative dirette possono essere totali o parziali.

Interrogativa totale

Le frasi interrogative totali si usano per chiedere un’informazione al soggetto su un elemento contenuto nella domanda.

Se il soggetto è un pronome viene generalmente omesso.

Interrogativa reale

Vuoi un caffè ?

Vai a Roma ?

Interrogativa retorica

È bello questo museo, no ?

Mi vuoi bene, vero ?

Non stai andando via ?

Stai andando via, sì o no ?

Interrogativa parziale

Le frasi interrogative parziali sono introdotte da un pronome, da un aggettivo o da un avverbio.

Si usano per chiedere un’informazione al soggetto su un elemento non contenuto nella domanda.

Se il soggetto è un pronome viene generalmente omesso.

Se il soggetto è un nome può essere posto all’inizio o alla fine della frase ma non tra l’interrogativo e il verbo (*che cosa Francesco fa ?).

Interrogativa reale

Dove vai ?

Chi stai cercando ?

Che cosa fa Francesco ?

Francesco che cosa fa ?

Interrogativa retorica

Di che cosa ti lamenti ?

Interrogativa narrativa

Gianni partì. E dove andò ?

Frase esclamativa

La frase esclamativa si usa per esprimere stupore, meraviglia, gioia.

Si differenzia dalle frase affermativa per il tono della voce discendente, e nella scrittura, per il punto esclamativo.

Modi del verbo: indicativo (presente, passato prossimo, imperfetto, futuro semplice), condizionale (presente e passato), imperativo, congiuntivo, infinito.

Piove !

Quanto mi diverto !

Frase esortativa

La frase esortativa si usa per esprimere un ordine, un consiglio, un’esortazione.

Modi del verbo: indicativo (futuro semplice), imperativo, congiuntivo, infinito.

Vada pure.

Si diverta.

Frase desiderativa

La frase desiderativa si usa per esprimere un desiderio.

Modi del verbo: condizionale (presente e passato), congiuntivo, infinito.

Magari potessi venire con voi !