Infinito

Pagine collegate apri

Infinito presente e passato

L'infinito è un modo verbale indefinito.
Ha due tempi: presente e passato.
Non si articola in persone.
L'infinito presente è formato dalla radice del verbo e dalle desinenze -are, -ere (-arre, -orre, -urre), -ire.
L'infinito passato è formato dall'ausiliare "avere" o "essere" e dal participio passato.
L'infinito può essere usato nella frase semplice, con i verbi ausiliari di modo e di tempo, nell'imperativo negativo (2° persona singolare), nella frase complessa (subordinate implicite) o come sostantivo.

Sostantivo:
Tra il dire e il fare, c'è di mezzo il mare.

Frase semplice:
Che dire ? Che fare ?

Ausiliari di modo:
Voglio uscire.

Ausiliari di tempo:
Iniziamo a studiare.

Imperativo negativo:
Non dormire !

Frase complessa:
Mi piace camminare.
Qui è vietato fumare.
Fammi vedere questo libro.
Ti aiuto a preparare il pranzo.
Non riesco a trovare quel libro.
Sono felice di studiare in Italia.
Non so dove andare.
Non so che fare.
Chiamami prima di uscire.
ecc.

Infinito presente Infinito passato
Avere Avere avuto
Essere Essere stato
Cercare Avere cercato
Andare Essere andato
Volere Avere voluto
Cadere Essere caduto
Dormire Avere dormito
Sparire Essere sparito
Svegliarsi Essersi svegliato
  

Cerca una pagina


su giù